MiRTi_
OFFLINE

Profilo di MiRTi_

25403
Femmina
20/11/1994
Scorpione
Studentessa?!
-
-
OPPORETTANNOI.
Canzone? CANZONI! Ce ne stanno veramente troppe...
Uhm... I passi dell'amore! *-* e... Cinque appuntamenti per farla innamorare! *-*
OOmpalandia! La città degli Umpa Lumpa!
TR
Umbria
Skeeeeeepe! ahahahah se se u.u
"Conosco la metà di voi soltanto a metà; e nutro, per meno della metà di voi, metà dell'affetto che meritate."
-
ArticoloCategoriaCreato
Questo utente non ha articoli.
TitoloCategoriaCreato
Questo utente non ha blog.
Antipatico/a
Poco piacente
174
Qualche kg di troppo
Normali
Castano
Castani
-
Casual
La sveglia
Drammatici
Tutta
-
Mi faccia ridere
-
-
-
-
-
Casual
-
Ascoltando musica
Passeggiata al chiaro di luna
-
-
;)
Mag 11, AM
Ho avuto anch'io abbastanza punti ciechi nella mia esperienza da rendermi conto che, anche se può essere facile sgomberare le macerie della propria vita, è molto più difficile smettere di toccarsi le cicatrici.
Un giorno un professore di filosofia chiese ai suoi alunni di rispondere ad una sola domanda come esame finale: la domanda era: ‘In che modo riusciresti a convincermi che quella sedia di fronte a te è invisibile?’
Tutti gli studenti hanno impiegato un’ora per rispondere alla domanda, tranne uno che aveva consegnato dopo una manciata di minuti. Il giorno dopo vennero comunicati i risultati: il ragazzo che aveva impiegato quei pochi minuti per rispondere aveva preso il voto più alto.
Sul proprio foglio aveva scritto: “Quale sedia?”.
Non rendere cose semplici, cose complicate.
Mag 5, PM
Vorrei dirti che il tè lo prendo sempre al limone, e sulle patatine metto quasi sempre il ketchup. Vorrei dirti che quando piove di solito dimentico l’ombrello, che mi tocco sempre i capelli quando sono nervosa e che se rido troppo arriva persino a mancarmi il respiro. Vorrei dirti che il desiderio che esprimo ad ogni compleanno è sempre lo stesso. Vorrei dirti che se mi abbracci e la mia sciarpa sa di te potrei non levarla mai più, che soffro il solletico in modo assurdo solo in una parte del corpo. Che dipendesse da me, comprerei quintali di orecchini. Vorrei dirti che se mi dici “io ti amo” poi ci credo e che se a volte faccio tardi è perché aspettare mi mette paura. E poi l’amore non ho idea di cosa sia, ma vorrei dirti tutto di me se prometti che non scapperai via.
Mag 8, PM
Odio essere lunatica, odio cambiare umore improvvisamente, odio le finestre aperte la mattina, odio il burro d’arachidi e le persone che mentono, odio sentirmi sempre uno schifo, odio dover cambiare per piacere agli altri, odio i bugiardi, i falsi, gli stronzi, quelli che fanno le regole e ne godono, odio le persone che mi giudicano per la mia età o per gli errori che ho fatto, odio le persone che mi usano, odio le persone che mi ignorano, odio quando non riesco a esprimere quello che penso. odio il fatto di essere ipersensibile, odio soffrire, odio il mio corpo, la mia faccia e i miei capelli, odio il sudore, odio i professori incapaci, odio le persone ignoranti, odio le persone stupide e le persone che pensano di essere migliori di tutti. odio la solitudine. odio soprattutto il fatto che non ti odio. odio il mio provare a mille qualsiasi emozione. odio essere sballata, ma soprattutto odio me stessa, più di ogni altra cosa. odio le persone che non mi scrivono, odio le persone che mi mancano, odio la distanza e odio le zanzare. odio aver paura di aver paura. odio le persone che sfottono gratuitamente, odio le persone bigotte e proibizioniste. odio sentirmi inutile.
amo il gelato, amo sorridere, amo la musica, amo il mio cellulare, amo i cani, amo i cuscini molto morbidi, amo i miei amici, o almeno quelle quattro o cinque persone che giudico tali, amo le persone che sorridono o che fanno sorridere gli altri, amo il bianco e il nero, amo il blu, amo il rosso, amo il rumore che fanno le goccioline d'acqua quando cadono sul lavandino, amo i ricordi, amo i tatuaggi, amo le persone che non giudicano, amo chi pensa, amo chi cerca sempre di aiutare gli altri. amo cercare forme nelle nuvole, amo mangiare, amo bere, amo amare, amo essere amata, amo il latte con il nesquik, amo le sorprese, amo respirare, camminare, muovere le dita, sbattere gli occhi, amo truccarmi. amo le persone che stupiscono, amo i gesti spontanei, amo le persone che fanno gesti gentili, amo te, che sei arrivato fino a qua leggendo tutte queste cose di cui probabilmente non te ne frega un cazzo. Amo il mare in tempesta, amo le luci dei tramonti estivi, l’odore e il suono del vento tra gli alberi. amo camminare scalza. Amo il silenzio, il sole d’inverno che scalda le ossa. amo la luce soffusa, le candele alla vaniglia, i pomeriggi passati tra le coperte. amo la neve, più di ogni altra cosa. amo la bellezza delle stelle, il verso delle cicale sugli alberi, passeggiare per le strade deserte all'alba. amo il caffè zuccherato, e il rumore delle pentole in cucina..mi fanno sentire che c’è sempre e comunque qualcuno per me. amo osservare i panni bianchi stesi che si muovono al vento. amo le storie d’amore che finiscono bene, amo quelle che finiscono male. amo l’amore a prescindere dalle persone. amo le montagne innevate e quando mi si gela il naso. amo le penne e i quaderni colorati. amo i fiori blu e le case bianche. amo i baci sugli angoli della bocca. amo il profumo delle matite colorate, amo fotografare il mare. amo fotografare gli occhi. amo salire scalza le scale di casa dopo aver passato la giornata sulle scarpe alte. amo i segni del tempo sugli oggetti e sulle persone. Amo uscire con la pioggia, ascoltare il battito del cuore delle persone che amo. amo il gelato anche a 0°. amo guardare il mondo dall'alto. amo il traffico sulle autostrade al tramonto. amo gli occhi lucidi e il sorriso delle persone tristi. amo i pomeriggi di settembre, amo i film, amo le persone che ci sono, amo le persone sincere, amo gli abbracci e i baci, amo le coccole. amo scrivere, anche se non ci riesco più, amo fare pace dopo aver litigato, amo perdonare le persone, amo le persone che tornano, amo stare sveglia la notte e dormire il giorno, amo fare il bagno al mare, amo le persone che mi ascoltano e che mi sopportano, amo le persone che sanno amare. amo tornare a casa dopo una vacanza lunga, amo i sorrisi sinceri. amo il batticuore pre bacio, amo parlare al telefono la sera, amo le ciambelle, amo le bocche, amo baciare le bocche, amo dormire, amo milano e firenze. amo le fossette, le botte d’ispirazione, amo i colori pastello e amo te, chiunque tu sia. “se non hai nulla di bello da dire non dire niente” se dovete giudicare o fare gli stronzi con dei commenti acidi del tipo “non frega un cazzo a nessuno” risparmiatevi, perché a me non frega un cazzo del fatto che a voi non freghi un cazzo, non so se mi spiego.
.
Mag 8, PM
Non capisco perché tutti se ne possano andare silenziosamente mentre io devo giustificare la mia assenza anche se vado in bagno.
Malandrina di una Mirtillina :** sciauUu!
O.o ho trovato chi mandare affan....
aste ti era sfuggito qualcuno :-D......
opssssseeeeeeeeeee buongiorno mirtiiiiii
eccomiiiiiiiiiiiiii*____*.....chi è che si è mandato affan..... O.O....e dove???...ce li voglio mandare anch'io
ciao...bacino! Anto
Questo profilo è stato visto da 1 Utente e 436 Ospiti.
Nessun risultato trovato nella galleria.
Nessuna attività da mostrare.